Sanzioni Amministrative irrogate ai sensi della L. 689/81

Sanzioni Amministrative irrogate ai sensi della L. 689/81

Ufficio: Sanzioni Amministrative
Referente: Dott.ssa Camilla Naldoni – P.O. Sanzioni amministrative, Partecipate ed Assicurazioni
Responsabile: Dott.ssa Laura Monticini
Indirizzo: Via Mercadante, 42 - Firenze
Tel: 0552760950/155
Fax: 055.2760848
E-mail: sanzioni@cittametropolitana.fi.it
Orario di apertura: Martedì ore 9 – 13,00 Giovedì 14,30 – 17,00

Descrizione

L’ ufficio si occupa delle procedure amministrative conseguenti all’accertamento delle violazioni nelle diverse materie di competenza della ex Provincia, per i verbali elevati anteriormente al 31.12.2015 e per quelli che restano di competenza della Città Metropolitana:
- registrazione dell’avvenuto pagamento
- esame degli scritti difensivi,
- audizione personale, ove richiesta,
- richiesta di controdeduzioni,
- predisposizione delle ordinanze di ingiunzione o archiviazione,
- procedure relative alle sanzioni accessorie,
- istruttoria del contenzioso,
- rateizzazione dei pagamenti, ove richiesta,
- procedure finalizzate alla riscossione forzata del credito.

Costi

Le modalità di pagamento sono indicate nei verbali di contestazione o nelle ordinanze ingiunzioni emesse per le singole violazioni

Tempi

La durata del procedimento è disciplinata dalla L. 689/81

Modalità di fruizione

Per le richieste vige la libertà della forma e possono essere inviate per PEC, per fax o per posta. Per queste due ultime modalità di presentazione, deve essere allegata copia  del documento di identità.
Le richieste di rateizzazione devono essere presentate entro 30 giorni dalla notifica,  accompagnate da autocertificazione comprovante la condizione economica disagiata. Per crediti superiori a 50.000,00 euro, da ISEE, ovvero da altra documentazione fiscale.

Informazioni

Telefoni:

Responsabile: Naldoni 2760950/155
Dipendenti:
Bertelli 2760831
Cardona 2760324
Morozzi 2760843
Razzo 2760784

Camilla Naldoni – PO Responsabile del coordinamento dell’Ufficio.
responsabile del procedimento per i verbali dell’anno 2012 e fino al 31.12.2015 per le sanzioni in materia di gestione dei rifiuti e imballaggi (LR 25/98 e D.Lgs. 152/06), RAEE ed ogni altra sanzione di competenza della Provincia in materia di smaltimento di particolari tipologie di rifiuti, disciplina degli scarichi idrici (D.Lgs 152/06), energia (LR 39/05 e D.Lgs.192/2005), oli esausti (D.Lgs. 99/92), autorizzazione integrata ambientale (D.Lgs. 59/2005 e D.Lgs.152/06), emissioni in atmosfera (Dlgs.152/06), Strutture ricettive (L.R. 42/2000), difesa della fauna e regolamentazione dell'attività veneatoria (L.157/92, L.R.3/94, T.U. reg. 13/R/04)Tutela fauna ittica (LR 7/05)
per i verbali dal 31.12.2015: per le sanzioni in materia di strutture ricettive (L.R. 42/2000), Esche avvelenate (LR 39/2001) e di gestione e smaltimento dei rifiuti ai sensi della Parte IV del D.Lgs 152/06;
Manuela Morozzi – svolge le funzioni di vice-coordinatore dell’ufficio in caso di assenza della PO.
responsabile dei procedimenti:
per i verbali dell’anno 2012 e fino al 31.12.2015 in materia di vincolo idrogeologico e forestazione (LR 39/2000) Veicoli fuori uso (D.Lgs. 209/2003) e loro abbandono o deposito incontrollato ai sensi dell’art. 255 comma 1 del D.Lgvo 152/06) Raccolta e commercio tartufi (LR 50/95), funghi epigei (LR. 16/99) Tutela habitat naturali (LR 56/2000) Dichiarazioni superficie vitate (LR 9/2009) e ulteriori sanzioni in materia di agricoltura, attingimenti e derivazioni di acque pubbliche (R.D. 1775/33)  Circolazione fuori strada (L.R.48/94
e forestazione (LR 39/2000) Veicoli fuori uso (D.Lgs. 209/2003) e loro abbandono o deposito incontrollato ai sensi dell’art. 255 comma 1 del D.Lgvo 152/06) attingimenti e derivazioni di acque pubbliche (R.D. 1775/33)
Circolazione fuori strada (L.R. 48/94)

Per i verbali dal 31.12.2015 in materia di vincolo idrogeologico e forestazione (LR39/2000) Veicoli fuori uso(D.lgs. 209/2003) e loro abbandono o deposito incontrollato ai sensi dell'art. 255 comma 1 del D. Lgvo 152/06) attingimento e derivazione di acque pubbliche  (R.D. 1775/33)
Fabio Bertelli supporto alla PO relativamente ai procedimenti per i quali la stessa risulta responsabile in materia ambientale; amministratore di sistema per le procedure di esecuzione coattiva tramite Agenzia delle Entrate, su impulso dei diversi responsabili del procedimento.
Franco Razzo supporto alla titolare della P.O. con particolare riferimento alle sanzioni in materia turistico-alberghiera e di esche avvelenate; cooperazione relativamente ai procedimenti per i quali le responsabili del procedimento risultano responsabili, anche nella materia inerente la tutela dell’ambiente, in affiancamento al collega Bertelli

Normativa di riferimento

La normativa di riferimento generale è la L. 689/81, quella speciale per materia è indicata nelle singole descrizioni dei compiti dei responsabili di procedimento

Reclami ricorsi opposizioni

Gli scritti difensivi per opposizione avverso i verbali emessi ai sensi della L 689/81 devono essere inviati entro il termine di 30 giorni dalla contestazione o dalla notifica del verbale.
Le modalità ed i termini di ricorso avverso le ordinanze ingiunzioni, che possono essere al Tribunale Ordinario o al Giudice di Pace, a seconda della materia, sono indicate su ciascun atto.

Ultimo aggiornamento: Lunedì, 16 Luglio 2018

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *